SSI NEWS 2.0 - 2/2020 Speleologia 82 online, assicurazioni, elezioni, clean up the dark e tanto altro.

mail
Ciao Dall'Acqua Riccardo [2020] [Ordinario],
NEWSLETTER 2/2020
Speleologia 82 online, assicurazioni, elezioni, clean up the dark e tanto altro.
In questo numero:

 
NOVITA'

Online il nuovo Speleologia 82

Nuove polizze Infortuni ed RCT (aggiornamento febbraio 2020)

Cleanupthedark.org, è nato il primo registro internazionale delle grotte inquinate!

Cavita’ artificiali : grande successo per il Convegno in streaming

Il libro raro “Ile de Staffa et sa grotte basaltique” è stato donato dal Prof. Forti alla Biblioteca Franco Anelli

A casa degli speleologi italiani: i gadget della SSI acquistabili sul sito speleo.it

 
CALL TO ACTION

Elezioni 2020. Online le norme per il voto e la presentazione delle candidature

EuroSpeleo Protection Label 2020, aperte le candidature

“Esplorare, capire e proteggere” – 2021, Anno Internazionale delle Grotte e del Carsismo (IYCK). Partecipa anche tu!



SSI E EMERGENZA COVID-19

La SSI a fianco dei suoi soci in modalità “smart”


Assemblea Soci SSI e Congresso di Ormea rinviati a data da destinarsi


 

Questo è il tempo della responsabilità


Mentre scrivo questo editoriale sono in vigore, e in continua evoluzione, le misure per contrastare la diffusione del Covid-19, il Coronavirus. Tutto questo, ovviamente, cambia la gerarchia dei problemi, cambia la visione delle questioni. Si è speleologi, ma si è innanzitutto cittadini e ci si preoccupa degli effetti dell’epidemia, che non crea solo rischi e contagi, ma anche una diffusa percezione di incertezza. In questi anni il nostro Paese ha vissuto catastrofi durissime, pensiamo ai terremoti, alle esondazioni, alle frane, alle valanghe, dove agli eventi naturali spesso si sommano la mancata cura dell’ambiente e un’antropizzazione poco consapevole. Ci torna alla mente il crollo del Ponte Morandi a Genova, dove le cause erano da cercare in una colpevole mancata valutazione del rischio dovuto all’usura data dal tempo e dalla protratta percorrenza di mezzi.
L’attuale epidemia ci disorienta; c’è qualcosa che non si vede, non si comprende a fondo e non si riesce a cogliere nell’effettiva diffusione e pericolosità. A fronte di questo si oscilla tra la sottovalutazione del fenomeno e comportamenti non precisamente razionali dettati dal panico. Tutto questo in un anno che doveva essere, per noi, momento di gioioso orgoglio, per questo settantesimo della Società Speleologica Italiana, che ci porta a considerare il valore di una storia con tanti protagonisti. E allora penso ai fondatori di SSI, riuniti a Verona nel 1950. Tutti, in diverse situazioni, avevano conosciuto la guerra. Claudio Sommaruga era stato deportato in un campo di concentramento. Tutti erano passati attraverso lutti, perdite, scenari anche difficilmente immaginabili. Ma non avevano perso volontà e determinazione, non si erano fatti piegare dagli eventi.
Allo stesso modo supereremo anche questo tempo di incertezza e, in alcuni casi, di timore. Cambieremo date o modalità di corsi o convegni, osserveremo le regole impartite. Perché siamo tenuti a farlo, in ragione del nostro ruolo istituzionale e anche del doveroso rispetto di disposizioni a cui dobbiamo attenerci. Nel frattempo continua la vita della nostra Società, che quest’anno è chiamata ad eleggere i suoi organi di direzione e controllo.

 
Qui faccio un appello che non è particolarmente originale, ma è profondamente sentito. Per dirigere SSI, oggi più che mai, servono persone con attitudini al lavoro di squadra, capaci di mettere al servizio degli altri le proprie capacità, ma anche sensibili e con la voglia di mettersi in gioco. Qui non si ricevono i “mi piace” o i "cuoricini". Qui ci si fa carico di una continuità e di un costante divenire, nell’interesse della Società e della speleologia tutta, italiana e non solo. Essere eletti a cariche sociali non porta a benefici materiali, espone a critiche, obbliga a un lavoro non di rado misconosciuto, ma al tempo stesso indispensabile. Cito, ad esempio, le coperture assicurative per i nostri soci, che non sono un mero servizio ma uno strumento indispensabile per le scuole e i corsi, per le attività di ricerca ed esplorazione, per le spedizioni.
Su www.speleo.it, il nostro sito, troverete condizioni assicurative più favorevoli ed estese ad altre attività legate alla pratica speleologica e alle attività di formazione, divulgazione, bonifica etc. Abbiamo anche migliorato alcune opzioni per la speleologia subacquea e i suoi corsi; tutto questo è frutto di un lavoro di contrattazione, spesso complesso e affatto facile, svolto nell’interesse dei nostri soci, singoli e gruppi. La direzione e l’organizzazione in SSI, anche in situazioni normali, non sono mai banali. Al tempo del Coronavirus tutto si complica, ma sapremo essere resilienti, ci adatteremo e riprenderemo il nostro cammino. Tutti insieme.
Concludendo, da cittadino, rivolgo un pensiero a chi sta vivendo severi disagi e un ringraziamento a chi è in prima fila a fronteggiare l’emergenza.

Un caro saluto
Vincenzo Martimucci
Presidente Società Speleologica Italiana

NOVITA'

Online il nuovo Speleologia 82

SSI pubblica online il nuovo numero della rivista “Speleologia”

Eccezionalmente, la Società Speleologica Italiana rende disponibile alla lettura online il nuovo numero della rivista “Speleologia”. Non appena le tipografie riprenderanno la loro regolare attività, la copia cartacea di Speleologia n. 82 sarà regolarmente stampata e distribuita agli aventi diritto.

Invece tutti i numeri precedenti, dall’ 1 al 73, sono già disponibili per il download e sulla piattaforma Issuu.


Leggi tutto


Nuove polizze Infortuni ed RCT (aggiornamento febbraio 2020)

E’ stato ratificato il nuovo contratto assicurazione infortuni con AXA. A decorrere dal 01.01.2020 La Società Speleologica Italiana offre ai suoi soci nuove e ulteriori garanzie rispetto agli anni precedenti che sono valide con il rinnovo della tessera


Leggi tutto


Cleanupthedark.org, è nato il primo registro internazionale delle grotte inquinate!

Cari amici, se digitate http://cleanupthedark.org/ su internet, di fronte a voi si aprirà  il primo registro internazionale delle grotte inquinate! Sebbene sia ancora agli inizi, attraverso una collaborazione aperta vogliamo creare un ampio elenco di siti sotterranei in pericolo in tutta Europa. Come speleologi, siamo profondamente consapevoli dell'importanza di preservare habitat carsici incontaminati, ma il pubblico è in gran parte ignaro della ricchezza che si nasconde sottoterra. Le questioni che noi abbiamo a cuore non sempre raggiungono i media media mainstream e sono lontane dal centro dell'interesse politico. Attraverso il progetto Clean Up the Dark vogliamo sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dell'inquinamento delle grotte, al fine di educare e promuovere l'azione, con l’ambizione di innescare il cambiamento nelle politiche ambientali in materia di protezione del carsismo.


Leggi tutto


Cavita’ artificiali : grande successo per il Convegno in streaming

Si è svolto il 20 marzo scorso in streming il IX Convegno Nazionale di speleologia in Cavità Artificiali della Società Speleologica Italiana. E’ possibile rivedere l’evento sul canale youtube HYPOPA2020 e leggere palinsesto e abstract sulla pagina web dedicata all’evento, mentre sullo speciale di Opera Ipogea saranno pubblicati per intero gli atti.

La Santa eremita che protesse Palermo dalla peste, gli antichi sistemi d’acqua sotterranei di Palermo e la difficile interazione fra l’uomo e l’ambiente carsico siciliano sono stati tra i protagonisti del IX Convegno Nazionale di speleologia in Cavità Artificiali della Società Speleologica Italiana, che si è svolto il 20 marzo scorso in streaming per via telematica, a causa della pandemia di SARS-CoV-2.


Leggi tutto


Il libro raro “Ile de Staffa et sa grotte basaltique” è stato donato dal Prof. Forti alla Biblioteca Franco Anelli

Si è conclusa la raccolta fondi per l’acquisizione del libro raro “Ile de Staffa et sa grotte basaltique”(1831). SSI ringrazia il prof. Paolo Forti e tutti i donatori.

La raccolta fondi per l’acquisizione del libro “Ile de Staffa et sa grotte basaltique”. Il più sentito ringraziamento della SSI al prof. Paolo Forti, che ha generosamente versato l’intera somma (870 euro) per donare questa preziosa rarità alla Biblioteca " Franco Anelli". Grazie infinite anche a tutti coloro che hanno partecipato effettuando delle donazioni, la somma raccolta sarà utilizzata per altre attività riguardanti la Biblioteca, di cui i soci saranno prontamente informati.


Leggi tutto


A casa degli speleologi italiani: i gadget della SSI acquistabili sul sito speleo.it

Ci manchiamo, è vero, ci mancano le adorate grotte, ma in attesa di poterci riabbracciare tutti e ricominciare le nostre esplorazioni, possiamo portare a casa un pezzettino di SSI e cominciare a sognare le prossime avventure! Lo “shop” virtuale della Società Speleologica Italiana resta infatti aperto, e a questo link potete acquistare borracce, tazze, maglie, felpe, puzzle e tanto altro


Leggi tutto


 

CALL TO ACTION

Elezioni 2020. Online le norme per il voto e la presentazione delle candidature

Il 2020 è l’anno del rinnovo delle cariche sociali di SSI per il triennio 2021-2023. Con il tuo voto sarà eletto il nuovo presidente e i membri del Consiglio Direttivo, ma se possiedi i requisiti, puoi fare la differenza e dare un contributo concreto con la tua esperienza e le tue idee, candidandoti a ricoprire direttamente una delle cariche da rinnovare. Sono disponibili sul sito speleo.it le linee guida per il rinnovo delle cariche sociali. Puoi presentare la tua candidatura a partire dal 18 maggio 2020.


Leggi tutto


EuroSpeleo Protection Label 2020, aperte le candidature

La Federazione Speleologica Europea lancia per i suoi membri l’edizione 2020 dell’ EuroSpeleo Protection Label, il concorso che premia progetti di conservazione e protezione del carsismo nonchè azioni importanti di pulizia e ripristino.. Al vincitore sarà assegnato un premio di 800 euro. La scadenza per la presentazione della domanda è fissata al 15 giugno 2020.

Anche quest'anno, a 30 anni dalla sua fondazione, la Federazione Speleologica Europea lancia l’edizione 2020 dell’ EuroSpeleo Protection Label, il concorso che premia progetti di conservazione e protezione del carsismo nonchè azioni importanti di pulizia e ripristino, condotte nei Paesi membri della FSE. Al vincitore sarà assegnato un premio di 800 euro, come supporto finanziario al progetto presentato, e attrezzatura speleologica fornita dagli sponsor Korda's, AV Gear o Scurion, a seconda della disponibilità e della scelta dell'Ufficio di presidenza dell'FSE.


Leggi tutto


“Esplorare, capire e proteggere” - 2021, Anno Internazionale delle Grotte e del Carsismo (IYCK). Partecipa anche tu!

“Esplorare, capire e proteggere“ è lo scopo principale del Anno Internazionale delle Grotte e del Carsismo (IYCK, International Year of Caves and Karst) organizzato per il 2021 dalla Union Internationale de Spéléologie (UIS) e supportato dalla Società Speleologica Italiana. Speleo Kamaraton è il primo degli eventi italiani del IYCK (Marina di Camerota, 29 ottobre 1 novembre 2021 www.speleokamaraton.eu)

 
George Veni, Direttore Esecutivo del National Cave and Karst Research Institute (NCKRI) e Presidente della UIS, invita tutti gli speleologi a supportare l’Anno Internazionale delle Grotte e del Carsismo 2021, attraverso l’organizzazione di eventi e attività nel proprio Paese:

“L'Anno Internazionale delle Grotte e Carso (IYCK) sarà il più grande e importante evento speleologico di sempre, ma solo se parteciperai.


Leggi tutto



 

SSI E EMERGENZA COVID-19

La SSI a fianco dei suoi soci in modalità “smart”

in questo periodo di emergenza covid-19, la SSI resta a fianco dei suoi soci, con un nuovo numero telefonico attraverso il quale si potrà contattare la segreteria negli orari di ufficio

Per tutta la durata dell’emergenza legata alla pandemia, la segreteria SSI risponderà al numero +39 351 2943 722, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 18. I soci potranno anche inviare messaggi via whatsapp, allo stesso numero, firmandosi con nome e cognome nel testo del messaggio


Leggi tutto


Assemblea Soci SSI e Congresso di Ormea rinviati a data da destinarsi

In ottemperanza gli obblighi rinvenienti dal DPCM del 9/03/2020 l’Assemblea dei soci SSI  prevista per il 4 aprile a Bologna è stata rinviata a data da destinarsi anche in considerazione del rinvio dei termini per l’approvazione del bilancio, previsto dall’art. 35 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n.18.

Resta sospesa e rinviata a data da definire fino a nuova comunicazione, qualsiasi attività formativa pratica e teorica, su tutto il territorio nazionale. (se non, eventualmente, svolta per via telematica).

A causa dell’emergenza dettata dalla pandemia, anche ill XXIII Congresso Nazionale di Speleologia “La melodia delle grotte” che avrebbe dovuto tenersi a Ormea (CN) dal 30 maggio al 2 giugno e il Concorso Italia speleologica sono rinviato sine die. Purtroppo la condizione di emergenza che ha travolto l'Italia e il mondo intero ci costringe ad altre priorità e faremo risuonare la melodia delle grotte ancora, ma più in la' nel tempo.


Leggi tutto


 

INCONTRI ISTUZIONALI E PARTNERSHIP

Puliamo il Buio al Museo dell'Acqua di Asiago. Il racconto di una best practice italiana

Il 14 febbraio scorso, con il supporto e la collaborazione del Museo dell'Acqua di Asiago, l’SSI ha incontrato Container - i Recuperanti di montagna, un'associazione locale che si occupa di salvaguardia delle grotte e del carsismo, le Federazioni speleologiche del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Il presidente Vincenzo Martimucci e Ferdinando Didonna raccontano di questa best practice italiana e dei progetti per il 2021.


Leggi tutto


La Scuola Nazionale di speleologia subacquea SSI rinnova l’accordo di collaborazione con l’Associazione Nazionale di Istruttori subacquei (ANIS)

A seguito del crescente interesse mostrato dai subacquei di acque libere per le immersioni speleosubacquee, è sorta la necessità di estendere ad un numero più ampio di persone, le conoscenze e le tecniche basilari applicate fino ad oggi da un gruppo estremamente ristretto di subacquei. Per consentire che ciò avvenisse in modo capillare e in sicurezza, seguendo una progressione graduale di difficoltà, gli specialisti di speleologia subacquea e quelli della didattica della subacquea in acque libere hanno unito le loro forze.


Leggi tutto


Animali di grotta, SSI sigla accordo di collaborazione con Biologia Sotterranea Piemonte - Gruppo di ricerca

La SSI ha siglato un accordo di collaborazione con l’associazione  “Biologia Sotterranea Piemonte – Gruppo di ricerca” di Bossea (CN),  le cui competenze  in materia di Biologia sotterranea e protezione delle grotte, saranno utili alla Società Speleologica Italiana per perseguire le finalità di sensibilizzazione della campagna Animali di Grotta avviata nel 2019.

Nel 2008, il Verband der deutschen Höhlen- und Karstforscher e.V. (Società Speleologica Tedesca) ha deciso al suo congresso annuale di designare un "Animale di grotta dell'anno", a partire dall'anno 2009. Nell'anno 2014, la campagna "Animale di grotta dell'anno" tedesca ha ricevuto il premio France Habe dell'Unione Internazionale di Speleologia (UIS). La Società Speleologica Italiana (SSI) partecipa dal 2019 a questa campagna per sensibilizzare autorità e pubblico sul tema della biodiversità negli habitat sotterranei, ancora poco conosciuti.


Leggi tutto


"Corchia - La Montagna Vuota" vince la campana d’argento a Hells Bells Speleo Award

Si è tenuta martedì 18 febbraio al Teatro Miela di Trieste, la serata dedicata al Premio Hells Bells, ovvero “il cinema speleologico”, nell’ambito della XXX edizione della Rassegna Internazionale di Cinema di Montagna ALPI GIULIE CINEMA organizzata da Monte Analogo. Complimenti agli organizzatori, alla Commissione Grotte E. Boegan e a tutti i partecipanti; un “bravo!” a Sirio Sechi che ha vinto la Campana d’Oro con l’emozionante video “I claustrofili”, e a Roberto Tronconi, Campana d’Argento con “Corchia, la montagna vuota”, splendido risultato di un progetto patrocinato anche da SSI.

E un sincero grazie a tutte le speleologhe e gli speleologi che hanno reso possibile la realizzazione di questi importanti lavori di documentazione.

Corchia, la Montagna vuota

Il film “Corchia - La Montagna Vuota” è un viaggio dentro quello che a ragione viene considerato uno dei “massimi” sistemi carsici d’Europa, dove per 180 anni si sono avvicendate generazioni di speleologi giunti da tutto il mondo con l’intento di svelarne i più reconditi segreti e di comprenderne la vastità.


Leggi tutto




Arrivederci a luglio con SSI News n.5
 
--
www.speleo.it | Contattimessage
--