Mostra Italia Speleologica

on .

Sono disponibili per il download in  questa pagina i poster aggiornati della mostra Italia Speleologica.

La mostra presenta un quadro generale della speleologia in Italia, attraverso i poster realizzati dalla Commissione Nazionale Catasto delle Grotte della Società Speleologica Italiana e dalle Federazioni Speleologiche Regionali a partire dal "Laboratorio del Catasto 2010".

In Italia,le aree d'interesse speleologico, caratterizzate da tipi di rocce che favoriscono la formazione di cavità naturali, costituiscono circa un sesto dell'intera superficie del territorio. Tutte le regioni italiane hanno nel loro territorio tali aree, pur con rilevanti differenze di estensione e di tipologia di grotte.

Nell'arco di oltre un secolo di esplorazioni, sono state scoperte, esplorate e documentate informazioni su oltre 40.000 grotte, prevalentemente in rocce di tipo carbonatico (calcari e dolomie) ma anche in altri litotipi.

Con l'istituzione del Catasto Nazionale delle Grotte d'Italia nato nel 1928 assieme all'Istituto Italiano di Speleologia a Postumia (ora in Slovenia), si iniziano a raccogliere la maggior parte dei risultati esplorativi e documentali.

Nel corso di due Congressi Nazionali di Speleologia,(Sardegna 1955 e Lombardia 1957), il Catasto Grotte viene affidato dagli speleologi alla gestione della Società Speleologica Italiana (SSI),che tramite una specifica commissione: la Commissione Nazionale Castato Grotte che si è dotata negli anni di appositi regolamenti e schede per il censimento delle grotte.

Negli anni '70 il Catasto riceve una strutturazione decentrata su base regionale, che viene riconosciuta ed ufficializzata da specifiche leggi in diverse regioni d'Italia, anche tramite la nascita di Federazioni Speleologiche Regionali (FSR): queste con il coordinamento della Commissione Nazionale Catasto delle Grotte della SSI nel 2010, hanno progettato di realizzare un quadro generale della speleologia in Italia, editando 20 poster corrispondenti alle Regioni Italiane.

La collezione dei poster è stata esposta per la prima volta ancora work in progress con solo 13 poster, in occasione del "Laboratorio del Catasto 2010" tenutosi a Casola Valsenio (Ra), durante l'Incontro internazionale "Geografi del Vuoto".

La collezione di poster presenta un quadro generale della speleologia in Italia, prova della sua utilità è la continua richiesta per esposizioni in vari musei e luoghi d'Italia. La geografia del sottosuolo disegnata dagli speleologi attira interessi e curiosità anche trasversali alla speleologia, dando risalto al ruolo delle Federazioni Regionali e all'opera svolta dagli speleologi,di divulgazione dati ambientali utili al corretto utilizzo del territorio ed alla salvaguardia dei bacini di acque dolci preziose e presenti in abbondanza in molti degli immensi territori carsici. Nel 2018 il CD SSI,in vista della partecipazione all'Eurospeleo Forum di Ebensee (Austria) e degli eventi programmati dall'UIS per l'IYKC202 1,ha invitato tutte le FR a produrre sia un aggiornamento dei poster della mostra sia una versione in inglese degli stessi ed in occasione del raduno nazionale Icnussa 2019 un restyling. L’intera collezione si può visualizzare e scaricare qui. E’ possibile ottenere i poster ad una risoluzione maggiore scrivendo alla segreteria

Dove Siamo

Sede
c/o Università di Bologna
via Zamboni 67 - 40126 - Bologna
Sede operativa
via Enrico Mattei, 92 - 40138 - Bologna
Indirizzo postale
Segreteria SSI CP 6247, 40138 - Bologna
Tel +39 051 534657 (lu-ve 15-17)
Fax +39 051 0922342
Mail: infoATsocissi.it
Mail PEC: segreteriaATpec.socissi.it

Facebook
Instagram
You Tube

Contatti

Codice fiscale 80115570154
Partita Iva 02362100378

 

 

 

Questo sito non utilizza cookie

Info sulla Privacy