Protocollo di accordo sugli scambi franco-italiani in materia di speleologia

Scritto da Commissione Estero on .

Protocollo di accordo sugli scambi franco-italiani in materia di speleologia

La Federazione Francese di Speleologia e la Società Speleologica Italiana rappresentanti rispettivamente le strutture speleologiche in Francia e in Italia,

hanno convenuto:

1. I firmatari si impegnano a sviluppare gli scambi speleologici e le attività di esplorazione fra i loro due paesi, in particolar modo nei settori scientifico, culturale, sportivo, tecnico, associativo, nell'esplorazione e lo studio dell'ambiente sotterraneo naturale ed artificiale, nella protezione e la conservazione del patrimonio carsico.
Questo sviluppo sarà coordinato dagli organi direttivi delle due parti firmatarie, in collegamento con le commissioni competenti.

2. Ciascuno dei paesi, tramite i firmatari, comunicherà all'altro tutte le informazioni nazionali in rapporto agli scambi in corso, e questo per diffusione presso i responsabili delle commissioni competenti.
Le commissioni tecniche omologhe delle due parti firmatarie si informeranno mutualmente e direttamente sulle loro attività. I responsabili delle commissioni tecniche potranno assistere di persona o tramite rappresentanti alle riunioni che verranno tenute durante i congressi o gli incontri nazionali dai loro omologhi.

3. Ciascuna delle parti firmatarie deciderà in autonomia a quali manifestazioni intenda mandare dei rappresentanti e negozierà con le strutture competenti le condizioni della loro partecipazione. Ogni persona che interverrà a titolo delle strutture dovrà avere un mandato scritto. Nessuna delle parti firmatarie potrà impegnarsi con persone che siano intervenute a titolo personale e/o senza mandato riconosciuto.

4. I membri delle due parti firmatarie beneficiano della reciprocità in materia:
- di iscrizione e partecipazione a incontri tecnici organizzati in Francia ed in Italia
- di abbonamento alle loro pubblicazioni
- di utilizzo delle assicurazioni che garantiscono la pratica speleologica.

5. Questo accordo viene firmato al fine di ufficializzare le tradizionali relazioni di amicizia fra gli speleologi francesi ed italiani.

Fatto a Mandelieu il 27 Maggio 1996

Il presidente della Società Speleologica Italiana
Giovanni BADINO

Il presidente della Federazione Francese di Speleologia
Claude VIALA

Storie dai patrocini

  • Incontro: "L'acqua un bene dell'umanità".

    L'incontro programmato dal Gruppo Speleologico Neretino per la serata del 14 aprile 2018 si è concluso nel migliore dei modi

  • #SociSSI 2018, il resoconto!

    6, 7 e 8 aprile 2018   #socissi

    Comunicazioni, relazioni, riunioni e presentazioni a Casola Valsenio ovvero “Speleopolis-Città amica degli speleologi”

SSI Consiglia

  • Libro "Salento Sottoterra"

    di Nicola Febbraro e Marco Piccinni con i contributi di Stefano Margiotta, Stefano Calò, Stefano Cortese e Antonia Belgiorno. Uno spaccato sulla geologia e speleologia salentina

  • Libro "Camaiore - i segreti della sua valle"

    di Fabrizio Darmanin (Sezione Speleosubacquea Toscana):"E' una valle selvaggia, poco conosciuta anche dagli stessi abitanti locali,

Dal Mondo

Tavolo Permanente news

Dove Siamo

Sede
c/o Università di Bologna
via Zamboni 67 - 40126 - Bologna
Sede operativa
via Enrico Mattei, 92 - 40138 - Bologna
Indirizzo postale
Segreteria SSI CP 6247, 40138 - Bologna
Tel +39 051 534657 (lu-ve 15-17)
Fax +39 051 0922342
Mail: infoATsocissi.it
Mail PEC: segreteriaATpec.socissi.it
Codice fiscale 80115570154
Partita Iva 02362100378
Facebook
Instagram
You Tube

Contatti

Statistiche

Utenti registrati
24
Articoli
353
Visite agli articoli
955006

Questo sito non utilizza cookie

Info sulla Privacy